Il tracciato di Vallelunga, teatro della sesta gara in campionato della Formula 4 Italia, ha regalato al team Bhaitech il primo titolo dell’anno. La compagine veneta si è infatti imposta nel campionato riservato ai Rookie, con il quindicenne ceco Petr Ptacek che si è aggiudicato matematicamente la classifica riservata a coloro che non avevano mai preso parte precedentemente al campionato. Tra i principali protagonisti anche della classifica assoluta, come hanno dimostrato un terzo e secondo posto raccolti rispettivamente in gara-2 e gara-3. Solo un ritiro in gara-1 per un contatto nelle prime fasi, avvenuto dopo che Petr era stato autore del secondo e terzo miglior crono nelle prove ufficiali, ha impedito all’alfiere Bhaitech di concludere un week-end perfetto. Simile sorte per Leonardo Lorandi, fuori dai giochi per un contatto con Enzo Fittipaldi con cui è in lotta per il titolo nella gara di sabato, e poi sul podio nella corsa finale dopo il quarto posto raccolto domenica mattina. Primo podio tra i rookie invece per Alessandro Famularo, che in gara-2 giungendo ottavo assoluto, si è guadagnato anche la coppa riservata al terzo posto nella classifica riservata ai debuttanti. I prossimi appuntamenti per Bhaitech, saranno i test collettivi del 10-11 ottobre al Mugello, e poi la gara finale, che chiuderà la lotta al titolo, con Lorandi che guida il gruppo con 266 punti, contro i 257 di Fittpaldi.

Nicolò Gaglian – Team Manager

“Questo di Vallelunga è stato un week-end in cui abbiamo avuto un ottimo risultato dal punto di vista prestazionale, ma forse avremmo voluto raccogliere qualche punto in più. Gara-1 ci ha privato della possibilità di vedere i nostri piloti sul podio, ma si sono entrambi rifatti nel corso della domenica. Celebrare il titolo di Petr nei Rookie con una gara di anticipo è un ottimo risultato per noi, perché ci dimostra quanto lavoro abbiamo fatto con dei ragazzi che arrivano dal mondo del kart nel loro primo approccio con le monoposto. Stesso discorso per Alessandro, autore di una crescita esponenziale, e speriamo che il podio tra i rookie di gara-2 sia il primo di una lunga lista. Mi spiace molto che Leonardo sia rimasto coinvolto in due contatti nella corsa di sabato che hanno compromesso il bilancio del fine settimana. Guardiamo con ottimismo al futuro, con il round del Mugello che sarà fondamentale per l’assegnazione del titolo Formula 4 Italia, dove dovremmo fare i conti anche con gli scarti previsti da regolamento”.

newsletter
iscriviti per rimanere sempre informato

Copyright © 2017 Bhaitech Racing

Back to Top